Museo della Stregoneria, Cornovaglia

Posted on ottobre 26, 2016, 4:09 pm
52 secs

Erbe, formule, feticci, bilance, sculture, oggetti demonologici, libri; in un paese incantevole: le colline, il fiume, il porto.
Pare che un tempo il museo fosse collocato altrove, sull’Isola di Man, a Castletown, nel mare d’Irlanda, in un vecchio mulino, che fu acquistato da un appassionato di stregoneria e di magia: Gardner; altre fonti, invece, dicono che il museo fu creato da Cecil Williamson, uno dei personaggi di spicco della stregoneria britannica moderna, tra gli anni ’20 e ’30 del secolo passato.
Nel museo, sono conservati tremila libri, bambole per i riti woodoo, strumenti per la divinazione, una raccolta di radici di mandragola, erbe medicamentose.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.